La Tenuta dell’Argento, così come la conoscete adesso, ha origini abbastanza recenti; ma per raccontarvi la sua storia è importante fare un piccolo passo indietro e parlare di papà Claudio e di nonno Giulio.

 

LE ORIGINI DELLA FAMIGLIA

Nato da una famiglia abruzzese di umili contadini, Claudio viene catapultato fin da giovane nel mondo del commercio: suo padre, inizialmente agricoltore, negli anni ’50 si trasferisce a Civitavecchia e apre una piccola salumeria, diventando il pizzicarolo della città.

Claudio impara l’arte, per poi metterla ben presto da parte, viaggiando in lungo e in largo per l’Italia come rappresentante di abbigliamento finché decide di mettere definitivamente radici a Civitavecchia.

Insieme al padre apre due supermercati, lavorando giorno e notte per mantenere la sua famiglia che nel frattempo si è allargata con tre figli maschi; ma non dimentica le sue origini e così nel 1985 decide di acquistare un vecchio casale diroccato, in pessime condizioni e circondato da 48 ettari di terreno.

Dove gli altri vedono solo una collina fuori dalla città, isolata e malridotta, lui vede la realizzazione del suo sogno: regalare ai suoi genitori, a sé stesso e ai suoi figli un’oasi di tranquillità, immersa nella natura e a contatto con la terra.

Il vecchio casale viene ristrutturato e poco più in là viene costruita una stalla per ospitare cavalli e buoi. Il 17 Dicembre 1992 finalmente Claudio può vivere il suo sogno e si trasferisce con la famiglia sulle Colline dell’Argento. Si divide tra tradizione e modernità, vivendo nella tranquillità della campagna e lavorando nei supermercati tra il caos di una città che cresce sempre di più.

 

DALLE STALLE ALLE (TRE) STELLE

Pochi anni dopo, lo spirito imprenditoriale si fa largo di nuovo nell’animo di Claudio e del padre. Cominciano a pensare: “Perché non rendere accessibile a tutti questo posto meraviglioso?”. Nasce così l’Agriristoro Pratolungo Ranch: la stalla viene ristrutturata e trasformata in un ristorante con 300 posti e 4 camere, decorate a tema delle 4 stagioni, per ospitare i clienti che vogliono fermarsi per la notte.

Nel 2006, dopo un paio di anni di chiusura per una nuova ristrutturazione, nasce LA TENUTA DELL’ARGENTO. Il ristorante è stato ridotto a 120 posti per dare spazio alla costruzione di un vero albergo a 3 stelle con un totale di 15 camere, alle quali nel 2014 si aggiungeranno altre 8.

Ad oggi nonno Giulio non è più con noi, ma nell’aria si respira ancora il suo amore per la terra e per la famiglia. Valori che Claudio, ormai in pensione, affiancato dalla famiglia e da uno staff professionale ma alla mano e coeso, manda avanti affinché non solo i cittadini di Civitavecchia, ma anche i visitatori, possano vivere un sogno e rinascere a contatto con la natura.